« Torna agli articoli A BESANA DUE TITOLI PROVINCIALI, A FIRENZE PER I CAMPIONATI ITALIANI

11 giugno 2017 | Alessandro Staglianò

Comincia giovedì l’importante fine settimana di gare per G.S.A. Brugherio.

A Besana Brianza nella serata di giovedì 8 giugno Campionati Provinciali Allievi/e Fidal Milano (Monza e Brianza e Lodi) con diversi brugheresi in gara. Vittoria e quindi titolo di campione provinciale per Alessandro Monguzzi che con il tempo di 15″34 ottiene il nuovo personale a una settimana dai Campionati Italiani Allievi/e in programma a Rieti il prossimo 18 giugno. Secondo posto per l’altra allieva brugherese qualificata ai nazionali: Daniela Mondonico chiude in 7″59 i 2000 siepi. Gli assenti alle finali hanno sempre torto e Michele Vona basta 1.60 per vincere la gara di salto in alto e laurearsi come il suo compagno di sqaudra Campione Provinciale. In gara anche alcuni atleti delle categorie maggiori essendo gara open; i migliori sono senza dubbio lo Juniores Luca Crispo che con 23″80 ottiene il nuovo personale sui 200 metri e il Senior Marco Mauri che con 6.47 (e un paio di nulli lunghissimi) torna in gara con le sue misure.

A Firenze invece da venerdì 9 a domenica 11 si svolgevano i Campionati Italiani Under 23 e i dei quattro portacolori brugheresi qualificati tre hanno potuto partecipare, infortunato purtroppo il triplista Juniores Alessandro Fumagalli. Paga la grande emozione del primo campionato italiano Camilla Carbonero alla quale resta comunque la grande felicità per una qualificazione in una gara di salto in alto dopo un solo anno di atletica. Tre nulli per lei ma Camilla si rifarà. Per Denise Rega invece il grande ritorno nella competizione nazionale dopo il grave infortunio della scorsa stagione. Qualificazione in tutte le sue gare preferite con i 100 metri corsi in 12″64, i 200 in 25″77 e la staffetta corsa insieme alle compagne di Team-A che ha regalato alla rientrante ex azzurrina un sesto posto con il tempo di 50″36. Nel salto in lungo buona prova per Alessandro Li Veli che con un buon 7.13 si piazza al nono posto a un solo centimetro dalla finale… il minimo per un Campionato Italiano Assoluto (7.30) non è impossibile!

+Copia link