« Torna agli articoli 1091 ATLETI PARTECIPANTI! LA MAGIA DELL’ATLETICA AL PRIMO MEMORIAL CHIRICO

18 aprile 2016 | Alessandro Staglianò

Ragazzi 251, Ragazze 334, Cadetti 244, Cadette 262 sono questi gli straordinari numeri del “I Memorial Ignazio Chirico“, manifestazione di atletica leggera in pista che domenica 17 Aprile ha portato al centro sportivo 1091 atleti e atlete delle categoria giovanili in età compresi tra i 11 e i 15 anni e che a Brugherio sul nuovo manto in colato d’opera hanno potuto sfidarsi nelle ventidue specialità di velocità, mezzofondo salti e lanci messe in programma dall’organizzazione dell’A.S.D. Gruppo Sportivo Atletica Brugherio.

Numeri record per questo Meeting, dedicato allo storico presidente che per anni ha contribuito alla gestione dell’associazione e recentemente scomparso, articolato in questa maniera: mattinata e parte del pomeriggio dedicata alle gare della “4° prova del Gran Premio Fidalmilano “, circuito regionale FIDAL di gare in pista, e pomeriggio mobilitato dai Campionati Provinciali Giovanili di staffette, con in palio otto titoli di campioni provinciali Fidal Milano, comitato che comprende le province di Milano, Monza e Lodi.

Momenti emozionanti dunque al centro sportivo comunale a livello agonistico con le gare di salto con l’asta assente a Brugherio dai lontani anni novanta, con i personali di diversi atleti nelle gare di corsa, a dimostrazione che la pista di Brugherio è anche idonea per migliorare le proprie prestazioni, fino alle ottime misure fatte registrare nel getto del peso senza dimenticare gli ottimi rilievi cronometrici dei finalisti nelle staffette.

Momenti toccanti anche durante le premiazioni dove, oltre al Sindaco Marco Troiano visibilmente compiaciuto e il dirigente federale Lucchi, erano presenti anche la moglie di Ignazio, Maria, e i fratelli Gaetano e Diego Chirico che hanno partecipato alle cerimonia del podio.

Insomma una giornata di atletica leggera da record veramente speciale che premia il lavoro dei dirigenti G.S.A. Brugherio, dello staff tecnico e di tutti i volontari (oltre trenta persone tra atleti delle categorie maggiori e simpatizzanti) che il responsabile organizzativo Alessandro Staglianò ringrazia di cuore: “Volevamo fare qualcosa di speciale per ricordare Ignazio e per festeggiare la rinnovata pista di atletica, beh ci siamo riusciti! Siamo ancora increduli perchè questi numeri sono incredibili! Grazie a tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita dell’organizzazione compresi il Gruppo Giudici Gare, il Fiduciario Tecnico Fidal Milano Piero Perego e il vice presidente Fidal Milano Cesare Brambilla”.

+Copia link